/

Gyasi gela San Siro al 96′, lo Spezia ribalta il Milan 2-1

MILANO (ITALPRESS) – Lo Spezia sbanca San Siro a sorpresa, imponendosi per 2-1 in rimonta e in pieno recupero contro un Milan opaco. La prima grande occasione è per gli uomini di Pioli e arriva al 15′ quando Ibrahimovic serve Leao che entra in area, dribbla il diretto marcatore e calcia con il sinistro trovando però il miracolo di Provedel che mette in angolo. Al 27′ Ibrahimovic viene servito in profondità, se ne va di potenza a Erlic e calcia di destro ma Provedel è ancora abile con i piedi a salvare. Due minuti dopo si vedono in contropiede gli ospiti con Gyasi, ma Maignan è attento e salva in due tempi. Al 40′ Saelemaekers viene servito sulla destra da Leao, si accentra sul sinistro e calcia sul secondo palo ma Provedel è ancora bravo a deviare in corner. Il portiere ospite, fino a quel momento il migliore dei suoi, al 43′ sbaglia uno stop perdendo il pallone in area e intervenendo poi in ritardo su Leao. L’arbitro, dopo il consulto con il Var, assegna il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Hernandez, che però calcia fuori sciupando tutto. I rossoneri però non si lasciano abbattere e nel primo minuto di recupero passano in vantaggio con Leao che sfrutta il tocco sbagliato di Nikolaou per arrivare davanti a Provedel e superarlo con un elegante pallonetto. Si va al riposo sull’1-0. I rossoneri sfiorano il raddoppio al 12′ della ripresa, con Provedel che di piede compie un nuovo miracolo salvando in corner dopo un destro ravvicinato di Saelemaekers. Gli ospiti salgono però di intensità e trovano il pareggio al 19′ quando Verde dalla sinistra mette in mezzo per il neo entrato Agudelo che si infila in mezzo ai centrali e batte con il mancino Maignan per l’1-1. Il Milan firma il 2-1 in avvio di recupero con Messias, ma l’arbitro commette un errore non concedendo il vantaggio e fermando l’azione per un fallo su Rebic al limite poco prima del tiro del brasiliano. All’ultimo secondo, la beffa si completa con il gol vittoria di Gyasi in contropiede che regala al successo ai liguri, ora al 14esimo posto a quota 22. Il Milan rimane invece secondo a 2 lunghezze dall’Inter capolista che deve però recuperare un incontro.
(ITALPRESS).