/

Europei veterani tennistavolo a Rimini, Di Napoli “Grande evento”

ROMA (ITALPRESS) – Sarà grande spettacolo alla Fiera di Rimini dal 25 giugno al 2 luglio per gli Stag European Veterans Championships. Circa 3.000 atleti e atlete over 40, provenienti da tutto il continente, si sfideranno in una competizione ospitata dall’Italia per la seconda volta, dopo Courmayeur 2003. L’evento, sotto l’egida della European Table Tennis Union e organizzato dalla Federazione italiana tennistavolo, vedrà rappresentati 42 Paesi. La Germania ha la delegazione più numerosa con 843 pongisti, l’Italia ne schiererà 503 nelle diverse categorie, dai 40-44 agli over 85, in campo nei singolari, nel doppio maschile e femminile. All’evento, in qualità di atleta, parteciperà anche Petra Sorling, prima presidente donna della Federazione internazionale di tennistavolo. “Ho letto i numeri della manifestazione, davvero importanti – ha dichiarato il presidente del Coni Giovanni Malagò – Penso sia fondamentale la connessione tra lo sport e l’opportunità di visitare Rimini e l’Emilia-Romagna, un valore turistico addizionale”. “I Campionati Europei Veterani di Rimini sono una grande manifestazione, con numeri importanti – ha sottolineato Renato Di Napoli, presidente della Federazione italiana tennistavolo – Personalmente avevo un sogno nel cassetto, inserire gli atleti paralimpici in questa competizione: ci siamo riusciti”. Questa è la grande novità: per la prima volta gli atleti paralimpici si sfideranno nei singolari maschile e femminile di classe 1-5 (in carrozzina) e di categoria 6-10 (in piedi). “Sono particolarmente legato alla Fitet, questa è una grande sfida – ha osservato Luca Pancalli, presidente del Cip – E’ un segnale importante: i grandi eventi sono fondamentali perchè ci permettono di intercettare la voglia di sport di tanti disabili”. Il 26 giugno alle 18 la cerimonia d’apertura, il giorno dopo scatteranno i gironi. Il 29 giugno giornata di riposo in cui saranno organizzati uno o più tornei amatoriali di TTX (Table Tennis X), aperti anche ai familiari e agli accompagnatori degli atleti. “Sapere che la federazione ha intenzione di presentare dei progetti e delle attività legate alla promozione dello sport ci riempie di gioia – ha sottolineato Vito Cozzoli, presidente e amministratore delegato di Sport e Salute – Questa manifestazione sarà una festa di sport”. Sabato 2 luglio semifinali e finali seguite dalle cerimonie di premiazione.
– foto spf/Italpress –
(ITALPRESS).