/

Bagnaia è un fulmine: pole position al Sachsenring

CHEMNITZ (GERMANIA) (ITALPRESS) – Francesco Bagnaia conquista la pole position in MotoGp al Gran Premio di Germania. Nelle qualifiche sul circuito del Sachsenring, il pilota della Ducati si conferma il più veloce, ottenendo il miglior tempo in 1’19″931. “Pecco” ha preceduto di 76 millesimi la Yamaha di Fabio Quartararo e di 99 la Pramac di Johann Zarco. Seconda fila per Aleix Espargaro (Aprilia), Fabio Di Giannantonio (Ducati) e Jack Miller (Ducati), mentre Luca Marini apre la terza fila con il settimo crono delle qualifiche. Fuori già nel Q1, da cui sono passati Di Giannantonio e Bezzecchi, la Ducati di Enea Bastianini, che scatterà diciassettesimo in gara.
“Sono contento perchè al primo tentativo ero andato lungo, nella ghiaia, e non era facile fare dei buoni tempi – il commento di Bagnaia dopo la pole -. C’era caldo e tanto vento ma nonostante ciò eravamo competitivi. Considerando le condizioni ho fatto un buon tempo”. Per il ducatista “guidare forte è bello ma ancora di più in questa pista. Durante l’anno scorso abbiamo lavorato tanto e ci sono stati tanti step in avanti con questa carena. Stiamo riuscendo a sfruttare bene le gomme. In ogni caso anche nelle FP4 mi sono trovato bene e riuscivo a frenare alla grande. Siamo pronti per domani. Quartararo? Me lo aspetto veloce. Quando si parla di piloti come lui, è difficile capire dove sia attaccabile”. El Diablo, dal canto suo, si dice felice della prima fila “anche se è da qualche giorno che sto un pò male. Sulla moto però non mi condiziona, la gara sarà lunga e dobbiamo capire che gomma usare. Sono contento di questa qualifica. Non dovrò fare nessun errore, Bagnaia va più veloce nel quarto settore”. “Sono riuscito a sfruttare la seconda gomma – esulta invece Zarco -. Sappiamo che c’è sempre qualcosa che ti può aiutare e il secondo tentativo l’ho fatto simile a Bagnaia. Questo mi dà una bella soddisfazione, anche se sul ritmo faccio ancora fatica. Vedremo di capirci qualcosa, se così fosse mi divertirò”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).