/

Ucraina, Draghi “Putin non verrà al G20”

ROMA (ITALPRESS) – “Questo G7 è stato veramente un successo, i paesi hanno riaffermato piena e grande coesione, grande unità di vedute in particolare per la guerra in Ucraina”. Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel corso della conferenza stampa conclusiva del Vertice G7 di Elmau.
“Il G7 ha detto che è pronto a sostenere l’Ucraina per tutto il tempo necessario, abbiamo anche riaffermato il nostro impegno sul fronte delle sanzioni che è essenziale per portare la Russia al tavolo dei negoziati”, ha spiegato Draghi.
“Tutti i leader concordano sulla necessità di limitare i nostri finanziamenti alla Russia e che occorre rimuovere la causa principale di questa inflazione – ha aggiunto -. Abbiamo dato mandato ai ministri di lavorare con urgenza a un tetto ai prezzi del gas, la Commissione ha detto poi che accelererà il suo lavoro su questo. E’ una decisione che accogliamo con favore”.
Il premier italiano ha poi chiarito che il presidente russo Vladimir Putin non sarà presente al G20: “E’ stato importante vedersi perchè siamo riusciti a concordare una linea comune, l’Italia sta già” aiutando l’Indonesia “ma occorre che tutti siano vicini al Presidente per renderlo un successo. Alla luce degli eventi questo non è scontato. Il presidente Widodo esclude” la presenza di Putin, “non verrà” e forse farà un intervento da remoto.
“Molti di noi pensavano che occorreva sminare i porti per riuscire a portar fuori il grano, ora ci sono dei corridoi sicuri attraverso cui far passare le navi. Questo significa guadagnare dalle due settimane a un mese di tempo per fare uno sminamento -. E’ una situazione un pò più incoraggiante di quella che conoscevamo una settimana fa”, ha aggiunto.

– foto agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).