Articoli ItalpressImmobile torna al gol, la Lazio vince 3-0 a La Spezia

Immobile torna al gol, la Lazio vince 3-0 a La Spezia

LA SPEZIA (ITALPRESS) – La Lazio blinda il secondo posto con la quarta vittoria consecutiva, battendo con un netto 0-3 lo Spezia nell’anticipo della 30ª giornata di Serie A. Nel primo tempo Immobile aveva sbloccato il risultato su calcio di rigore mentre nella ripresa Felipe Anderson e Marcos Antonio hanno messo una bella ipoteca sulla qualificazione in Champions. Eppure, come aveva chiesto Semplici, i liguri non si erano fatti intimorire dall’avversario e avevano giocato a viso aperto i primi venti minuti di gara.
Dopo due giri di orologio Bourabia colpisce in pieno la traversa. Dopo dieci minuti Nzola sfiora il vantaggio incornando di testa il pallone di un niente sul fondo. I biancocelesti restano stupiti dall’avvio dei padroni di casa e si scuotono soltanto passata la mezzora quando un episodio cambia la gara. Il fallo di Ampadu su Felipe Anderson in area è calcio di rigore per Irrati di Pistoia e dopo il check lo conferma anche il Var. Dal dischetto al 36′ va Immobile che manda in rete con decisione lo 0-1 laziale e torna al gol che gli mancava dal 19 febbraio, un sigillo che gli permette di toccare finalmente quota 10 in campionato.
I liguri, puniti oltre i loro demeriti, accusano il colpo ma non si lasciano abbattere nonostante la tripla occasione di Immobile, Luis Alberto e Milinkovic-Savic a fine primo tempo. Lo Spezia non molla neanche quando, a inizio secondo tempo, incassa il raddoppio. Al 52′ la Lazio inventa un’azione magistrale, tutta di prima: il triangolo tra Luis Alberto, Immobile e Felipe Anderson si conclude con lo 0-2 firmato dal brasiliano. Gli uomini di Semplici comunque non mollano e cercano un episodio a favore: Provedel salva la porta sul tiro di Ekdal. La squadra di Sarri gestisce il risultato e nel finale, complice anche l’espulsione di Ampadu per doppia ammonizione, trova anche il 3-0 grazie alla rete di Marcos Antonio che certifica il secondo posto a 61 punti. Liguri quartultimi a quota 26.
– foto Image –
(ITALPRESS).