Articoli ItalpressThe State of the Union, da Bayer sfida per la sostenibilità

The State of the Union, da Bayer sfida per la sostenibilità

FIRENZE (ITALPRESS) – Al via a Firenze The State of the Union, l’annuale conferenza tenuta tra Palazzo Vecchio e la sede dell’Università Europea, a Fiesole, dove vengono affrontate le questioni più urgenti dell’agenda europea, dall’ambiente all’inclusione sociale, dallo Stato di diritto alla transizione digitale.
Di sostenibilità, sicurezza alimentare e accesso alle cure ha parlato Matthias Berninger, Executive Vice President di Bayer, presente a due panel nella giornata iniziale dell’evento.
“Stiamo affrontando 3 grandi sfide per l’umanità – ha detto Berninger – 55 miliardi di tonnellate di emissioni di Co2 che dobbiamo portare fuori dall’atmosfera. Abbiamo più di 350 milioni di persone che non hanno da mangiare anno dove trovare da mangiare, e 4 miliardi che non hanno accesso alle cure sanitarie di base. Per cercare di contribuire a queste grandi emergenze
Il nostro impegno è rivolto a tre azioni: ridurre e rimuovere le emissioni di co2, fornire l’accesso alle cure e combattere la crisi della sicurezza alimentare. In ognuno di questi tre settori noi andremo avanti ad innovare inesorabilmente, cercando soluzioni per risolvere queste sfide che sono fondamentali per i risultati globali dello sviluppo sostenibile”.
Bayer Italia è main sponsor di The State of the Union.
In questo contesto Bayer ha supportato, presso la Badia Fiesolana, un panel sul futuro dell’agricoltura.
Il dibattito è stato incentrato sulle soluzioni da adottare per fronteggiare il cambiamento climatico e i mutamenti geopolitici mondiali, ponendo al centro la sostenibilità nelle sue dimensioni economica, ambientale e sociale.
-foto ufficio stampa Bayer-
(ITALPRESS).