Articoli ItalpressIdeas2Grow, da Intesa Sanpaolo un progetto per giovani nell’agritech

Ideas2Grow, da Intesa Sanpaolo un progetto per giovani nell’agritech

BARI (ITALPRESS) – Il progetto Ideas2Grow di Intesa Sanpaolo dedicato a idee innovative nel settore agritech è arrivato alla fase finale. Al Talent Garden del Politecnico di Bari si è svolto l’evento conclusivo che ha visto la presentazione da parte di 9 team composti da 23 giovani delle loro idee imprenditoriali ad alto potenziale di sviluppo. Un percorso cominciato a marzo con 26 idee e 45 candidati, 16 ore di hackaton e un master in 8 moduli formativi. “Ideas2Grow – ha dichiarato Elisa Zambito Marsala, Responsabile Social Development and University Relations Intesa Sanpaolo – è un’iniziativa di incubazione e accelerazione di startup e interessa l’industry dell’agri-business che per Intesa Sanpaolo ha una grande importanza e in cui abbiamo rilevato dei fabbisogni di applicazioni tecnologiche”.
Tra le idee innovative presentate oggi ci sono, ad esempio, Farm & Tech, che si propone di aiutare gli agronomi che hanno difficoltà nel gestire in maniera ottimale un numero ampio di clienti, attraverso una piattaforma tecnologica di gestione e monitoraggio dell’azienda agricola per gestire l’azienda da remoto o Organico Circolare che ha per oggetto la produzione e la commercializzazione di composti innovativi creati dalla trasformazione degli scarti della filiera agro-alimentare presenti nel territorio pugliese.
L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Bari e dalla Regione Puglia, con la collaborazione dell’Università di Bari, del Politecnico di Bari e dell’Università di Foggia, è rivolta ai giovani under 34 di Puglia, Molise e Basilicata per incentivare l’occupazione attraverso un percorso di autoimprenditorialità. “Abbiamo coinvolto i giovani – ha continuato Zambito Marsala – e partner prestigiosi come Talent Garden, società di formazione digitale, con cui abbiamo predisposto un percorso formativo ma anche altre aziende strategiche come Accenture, Microsoft e LinkedIn che hanno messo in campo le loro competenze per fare in modo che questa diventasse un’iniziativa di successo”.
L’obiettivo è quello di supportare, attraverso la formazione, la creazione di imprese nelle fasi di avvio dell’attività, sviluppo e crescita, mettendo a disposizione strumenti e supporti dedicati. “Per noi è importante – ha aggiunto Zambito Marsala – attivare iniziative di occupabilità reali che oltre alla formazione portino a concrete possibilità lavorative. Per queste startup noi saremo partner strategici non solo a livello finanziario ma anche per inserirle in una community territoriale e internazionale”. E ha concluso: “Nei nostri interventi creiamo azioni sistemiche attraverso partnership di valore che coinvolgono clienti, istituzioni, università, aziende ed enti del terzo settore, con l’obiettivo di affrontare temi prioritari, come l’occupazione giovanile, sviluppare iniziative scalabili e sostenibili nel tempo e che abbiano un forte ampio impatto sociale”.
-foto ufficio stampa Intesa Sanpaolo-
(ITALPRESS).